• Sponsor Danilo Marrancone
  • Sponsor Danilo Marrancone
  • Sponsor Danilo Marrancone
  • Sponsor Danilo Marrancone
  • Sponsor Danilo Marrancone
     
19.04.09 – CIV Misano, la piogga sconvolge la prima tappa PDF Stampa E-mail
Gara da quattro giri e Danilo si classifica settimo

MISANO - Singolare giornata di gare quella vissuta domenica sul Misano World Circuit. La pioggia scesa durante la gara della 600 stock non ha risparmiato nemmeno la categoria Supersport, facendo contare ben sedici piloti a terra. Al via della 600 Ss iniziano subito una serie di cadute, ma è al quarto passaggio che le condizioni del tracciato diventano critiche sia per l’aumentare della pioggia che per la presenza di una notevole quantità di olio lungo tutto il tracciato. Bandiera rossa e gara sospesa mentre il monitor dei cronologici faceva segnare la terza posizione per Danilo. Dopo un breve warm up di 15 minuti per valutare la possibilità della seconda manche, gran parte dei piloti hanno constatato l’impossibilità di correre, cosi è stato deciso di chiudere la manifestazione in anticipo confermando la validità della gara su soli tre giri ma con punteggio assegnato al 50%. In pista Il vice campione italiano Danilo Marrancone non ha provato molto prima di questa gara, essendo rimasto fermo per diverse mesi dopo l'operazione allo scafoide, e deve ancora trovare il feeling con la sua nuova Kawasaki Ninja per lottare per le posizioni che contano, tanto che in qualifica ha fatto segnare il ventesimo tempo, ma in gara ha dimostrato talento anche in condizione di scarsa aderenza recuperando fino alla terza posizione.

Danilo Marrancone
E’ stata una gara davvero particolare in quanto sono caduti credo più della metà dei partenti. Il tracciato dopo il terzo giro è diventato veramente impraticabile per la presenza di olio, non si stava più in piedi nemmeno sul dritto e ritengo che sia stata giusta l’esposizione della bandiera rossa e la decisione di chiudere la manifestazione. Sono partito dalla ventesima posizione ma al primo giro ero già undicesimo facendo segnare nove sorpassi. Al quarto passaggio ero terzo ma la bandiera rossa ha posto fine alla gara con classifica al giro precedente e quindi ho portato a casa un buon settimo piazzamento. Sono contento di essere stato il pilota più veloce in gara con la nuova Kawasaki nonostante abbia provato la moto solo due volte prima della gara, ma ora bisogna prepararsi al meglio per Monza con l’obbiettivo di trovare prima il giusto setting della Ninja cosi da partire davanti e disputare un’ottima gara come nella scorsa stagione.

* Prossimo appuntamento in pista: 3 Maggio sul circuito Internazionale di Monza per la seconda tappa del CIV