• Sponsor Danilo Marrancone
  • Sponsor Danilo Marrancone
  • Sponsor Danilo Marrancone
  • Sponsor Danilo Marrancone
  • Sponsor Danilo Marrancone
     
23.10.2011 - CIV Mugello, Report Gara PDF Stampa E-mail
Danilo chiude al terzo posto il Campionato Italiano Moto2

Con l’appuntamento del Mugello termina la prima stagione moto2 nel campionato Italiano. Danilo ed il team Qdp–Bimota hanno terminato il Campionato ai vertici della classifica finale con un terzo posto assoluto dietro a Tarozzi ed Andreozzi. In otto gare del CIV Danilo è stato protagonista salendo quattro volte sul podio ed ottenendo tre secondi posti. Marrancone termina al quarto posto l’ultima gara di campionato al mugello, dovendo fare i conti con una precoce usura dei pneumatici per via delle gelide temperature, gara difficile da portare al termine quanto importante per difendere il terzo posto in campionato.

Danilo Marrancone – 4° posizione
"Avrei preferito chiudere la stagione festeggiando sul podio ma al Mugello è stato un weekend davvero difficile e soprattutto triste per la scomparsa di Simoncelli. Giovedi la pista era bagnata e non abbiamo potuto provare nuove soluzioni come da programma, purtroppo le prove effettuate durante il weekend non mi hanno trasmesso il feeling necessario per lottare per il podio. È stata una gara difficile da portare a termine in quanto solo dopo 6 giri i pneumatici hanno ceduto per via del freddo ma era importante raccogliere più punti possibili per difendere il terzo posto nella classifica di campionato, il titolo era già compromesso per l’inconveniente tecnico subito nella sesta tappa al Mugello. Penso che in campionato avremmo potuto fare meglio se ci fosse stata la possibilità di fare test ma nonostante i pochi chilometri percorsi durante la stagione siamo riusciti nei weekend di gara a sistemare la moto ed essere competitivi. Tutto sommato sono orgoglioso di questa stagione, siamo stati un bel gruppo con grandi qualità professionali ed umane, carichi e determinati. Rinnovo il ringraziamento al team Qdp e Bimota per aver creduto nelle mie potenzialità, a tutti i tecnici e collaboratori della squadra, ai ragazzi dell’hospitality, ai miei sponsor e della squadra e a tutti i ragazzi che ci hanno seguito, supportato e dato carica in ogni gara".
 

Vai alla galleria fotografica...